30 aprile: A spasso per eduli a Carsiana

30 aprile: A spasso per eduli a Carsiana

La raccolta delle specie spontanee commestibili, o foraging, è una pratica sempre più comune, che però necessita di preparazione e studio prima di essere intrapresa. Possiamo fruire di ciò che la natura ci offre, ma con certi limiti che vanno rispettati per non arrecare danno alle specie e agli ambienti nei quali ci avventuriamo.


Carsiana vi propone un corso in due puntate, la seconda il 14 maggio, per avvicinarvi in sicurezza a quello che potrebbe essere considerato proprio uno “stile alimentare e di vita”.

Nel primo incontro tratteremo i seguenti temi:
1.    Determinazione delle specie vegetali
2.    Norme di sicurezza (salubrità dell’ambiente id raccolta, approccio all’assaggio)
3.    Normativa vigente relativa alle specie protette, alle specie raccolte tradizionalmente e altre specie
4.    Buone pratiche

Il corso verrà tenuto dal naturalista botanico Pierpaolo Merluzzi.


MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
Nel rispetto delle normative relative all'emergenza COVID-19 l’evento è organizzato a numero chiuso. La partecipazione è possibile solo su prenotazione. Per aderire inviate una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con il vostro nominativo e un recapito telefonico. La prenotazione è effettiva al ricevimento della conferma da parte dello staff di Carsiana. La partecipazione all’evento è gratuita. Per partecipare è obbligatorio l’uso della mascherina quando non possibile il rispetto della distanza di sicurezza e la disinfezione delle mani con gel idroalcolico.

INFORMAZIONI ORGANIZZATIVE
Data: 30 aprile
Orario di inizio: 15.00
Durata: 2 ore
Luogo di ritrovo: Giardino botanico Carsiana
Difficoltà: facile, adatto a tutti
Equipaggiamento consigliato: abbigliamento comodo e scarpe da trekking
Quota di partecipazione: gratuito grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia
Iscrizione: obbligatoria all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.